Imposizione dell’economia digitale: presa di posizione dell’ACS

am 20. April 2022
Tempo di lettura: ca. 5min

Nel 2020, l'OCSE ha messo a punto una nuova imposizione internazionale dell'economia digitale. Anche le imprese svizzere che hanno una cifra d’affari annua globale di almeno 750 milioni di euro ne sono toccate. In reazione al progetto dell’OCSE, il Consiglio federale ha proposto una revisione delle basi del diritto fiscale. L'Associazione dei Comuni Svizzeri (ACS) sostiene il contenuto del progetto del Consiglio federale e la procedura delineata, che va nell'interesse della piazza economica svizzera e della certezza del diritto per le imprese internazionali interessate.

Presa di posizione (in tedesco)


Condividi l'articolo

Nota sull'uso dei cookie. Al fine di progettare il nostro sito web in modo ottimale per voi e per poterlo migliorare continuamente, utilizziamo i cookies. Continuando a utilizzare il sito web, l'utente accetta l'uso dei cookie. Potete trovare maggiori informazioni su questo nelle nostre informazioni sulla protezione dei dati.