Bild
Bild

Info Ucraina per i comuni

Dallo scoppio del conflitto in Ucraina, milioni di persone sono in fuga dalla guerra. La maggior parte di loro cerca protezione nei Paesi vicini. Molte persone cercano rifugio anche in Svizzera.

Venerdì 11 marzo 2022, il Consiglio federale ha deciso di attivare lo statuto di protezione S per le persone in cerca di protezione in fuga dall'Ucraina (comunicato stampa). Lo statuto S consente un'ammissione senza ostacoli burocratici e conferisce un diritto di soggiorno di un anno, prorogabile. Prevede inoltre il ricongiungimento familiare.

Comunicazione della Segreteria di Stato della migrazione (SEM): La Svizzera aiuta le persone provenienti dall’Ucraina bisognose di protezione con lo status di protezione S (nessun contingentamento!).

Raccomandiamo a tutte le persone richiedenti protezione, che sono già arrivate in Svizzera e non si sono ancora iscritte, di presentare la loro domanda online attraverso il portale web RegisterMe. Le persone che non dispongono di un alloggio privato si annunciano direttamente presso un centro federale d’asilo.

Attribuzione cantonale e cambiamento di Cantone

Nel marzo 2022 la Confederazione e i Cantoni hanno dovuto confrontarsi con una situazione del tutto nuova: la necessità di alloggiare migliaia di profughi dall’Ucraina. Per fronteggiare nel modo più efficace possibile l’afflusso senza precedenti di persone in cerca di protezione, in un primo tempo l’attribuzione cantonale si è basata su criteri quali la possibilità di un alloggio presso privati, la vicinanza di parenti e conoscenti nonché le capacità ricettive dei Cantoni - anziché sulla chiave di ripartizione usuale.


Sotto la direzione dello Stato maggiore speciale Asilo (SONAS), la Confederazione e i Cantoni hanno ora deciso di ristabilire gradualmente la ripartizione proporzionale alla popolazione applicando anche ai profughi dall’Ucraina la chiave di ripartizione collaudata.

I comuni si trovano confrontati con numerose richieste di alloggio da parte delle persone in arrivo dall’Ucraina. Procedure chiaramente strutturate ed una comunicazione tempestiva con le autorità cantonali e comunali sono fondamentali. La registrazione e il rilevamento dei dati personali e la concessione dello statuto di protezione S avvengono nei centri federali d'asilo e, eventualmente, in altri punti di primo contatto definiti con i cantoni. I comuni contano su una distribuzione delle persone basata sulle strutture esistenti. Il loro collocamento presso privati deve essere effettuato in stretto coordinamento e in consultazione con le autorità comunali.

Questa pagina riassume le informazioni più importanti della Confederazione (SEM) e dei cantoni per quanto riguarda i primi punti di contatto e le procedure in atto per le persone in cerca di protezione. Verrà aggiornata e completata costantemente. Indicazioni o links utili possono essere segnalati all’ACS via e-mail.

Segreteria di Stato della migrazione

La «Helpline Ukraine» della SEM risponde alle domande riguardanti l’Ucraina all’indirizzo ukraine@sem.admin.ch o al numero +41 (0)58 465 99 11 (ore 10-12 e 14-16).

Sul sito web asylum-info della SEM, i richiedenti l'asilo possono trovare importanti informazioni di base.

Come funziona la cooperazione tra SEM, cantoni, comuni e privati nell'accoglienza dei richiedenti protezione dall'Ucraina?

Aiuto svizzero ai rifugiati

L'Aiuto svizzero ai rifugiati ha pubblicato delle raccomandazioni per i comuni per prepararsi all’accoglienza delle persone in fuga dalla guerra in Ucraina (in francese e tedesco).

Pagamento di prestazioni di aiuto sociale

In collaborazione con l'Unione delle città svizzere e la Conferenza delle direttrici e dei direttori cantonali delle opere sociali, l'Associazione dei Comuni Svizzeri ha sviluppato una scheda informativa sul pagamento di prestazioni di aiuto sociale alle persone ucraine in cerca di protezione.

Conferenza delle direttrici e dei direttori cantonali delle opere sociali

La CDOS contribuisce a coordinare le attività dei cantoni e a chiarire le questioni aperte nei loro settori di competenza (informazioni in francese e tedesco).

Conferenza svizzera delle istituzioni
dell’azione sociale

LA COSAS pubblica informazioni utili per i servizi sociali (in francese e tedesco).

Bambini e giovani in fuga

Una scheda informativa della Conferenza per la protezione dei minori e degli adulti contiene standard generali per la protezione dei bambini e informazioni sulla procedura di ammissione, la rappresentanza legale e l'alloggio e la cura dei bambini provenienti dall'Ucraina.

Sistema sanitario svizzero

Il sistema sanitario svizzero è complesso. I migranti che sono abituati a sistemi sanitari diversi di solito all’inizio non sanno come muoversi. Migesplus illustra le informazioni principali e fornisce indirizzi utili.

Protezione dal crimine

Per ottenere dei vantaggi, alcuni malintenzionati sfruttano le debolezze e le vulnerabilità delle persone che fuggono dal loro paese d’origine. Queste persone, soprattutto donne e bambini, sono quindi esposte a dei rischi particolari. Come ci si può proteggere da questi rischi?

Appenzello Esterno

Informationen zur Ukraine-Krise

Eine Infoline ist via E-Mail ukraine@ar.ch oder unter 071 353 66 66 (Montag, Mittwoch und Freitag, 9 - 12 Uhr) erreichbar.

Appenzello Interno

Kantonale Anlaufstelle

Weiterführende Informationen unter ukraine-hilfe@ai.ch.

Argovia

Informationen zum Krieg in der Ukraine

Informationen für Gemeinden

Eine Hotline ist via E-Mail ukraine@ag.ch oder unter 062 835 11 33 erreichbar.

Basilea Campagna

Basilea Città

Berna

Friburgo

Ginevra

Giura

Glarona

Informationen des Kantons

Hotline Ukraine erreichbar unter asylbetreuung@gl.ch oder unter 055 646 67 70 (Montag bis Freitag, 13:15 - 17 Uhr).

Grigioni

Informationen zur Situation in der Ukraine

Weiterführende Informationen unter ukraine@amz.gr.ch oder unter 081 257 30 03.

Lucerna

Ukraine: aktuelle Infos

Die Infoline des Kantons Luzern zur Ukrainekrise ist via E-Mail infoline.ukraine@lu.ch oder unter 041 228 73 73 (Montag - Freitag, 8 - 17 Uhr) erreichbar.

Neuchâtel

Informations du canton

Hotline: par téléphone au 032 889 63 11 ou par e-mail SMIG.Ukraine@ne.ch.

Nidvaldo

Kantonale Anlaufstelle

Die Anlaufstelle ist unter ukraine@nw.ch oder unter 041 618 75 15 (Montag bis Freitag 10 bis 16 Uhr) erreichbar.

Obvaldo

Sonderstab Ukraine

Die Anlaufstelle ist unter ukraine@ow.ch oder unter 041 662 97 97 erreichbar (Montag bis Freitag, 8 – 11:45 und 13:30 – 17 Uhr).

San Gallo

Sciaffusa

Informationen zur Ukraine  

Eine Anlaufstelle Ukraine ist erreichbar über ukraine@sh.ch oder via Telefon 052 632 66 33 (8 – 11.30 und 14-17 Uhr).

Soletta

Kantonale Anlaufstelle

Die Anlaufstelle ist unter anfragen@ddi.so.ch erreichbar.

Svitto

Informationen des Kantons

Weiterführende Informationen unter 041 819 22 68 oder unter afm@sz.ch.

Ticino

Ucraina: informazioni utili

Una Helpline cantonale risponde 7 giorni su 7 dalle 09:00 alle 17:00 al numero 0800 194 194.

Turgovia

Kantonale Anlaufstelle Ukraine-Hilfe

Die «Kantonale Anlaufstelle Ukraine-Hilfe» ist via E-Mail ukraine-hilfe@tg.ch oder unter 058 345 91 91 (8 – 17.30 Uhr) erreichbar.

Uri

Vallese

Entraide 2022 Valais

Un guichet unique a été ouvert pour répondre aux demandes de la population via le numéro 027 606 48 74 ou 079 765 70 95 (du lundi au vendredi, durant les horaires de bureau) ou par mail à entraide2022valais@admin.vs.ch.


Beistand 2022 Wallis

Eine zentrale Anlaufstelle wurde eingerichtet, um die Anfragen der Bevölkerung über die Telefonnummer 027 606 48 74 oder 079 765 70 95 (Montag bis Freitag, während der Bürozeiten) oder per E-Mail beistand2022wallis@admin.vs.ch zu beantworten.

Vaud

Zugo

Kantonale Anlaufstelle

Die Anlaufstelle ist unter ukraine-hilfe@zg.ch oder unter 041 723 78 99 (Montag bis Freitag 8 – 12:30 und 13:30 – 18 Uhr) erreichbar.

Zurigo

Help-Line Ukraine-Hilfe des Kantons Zürich

Die Help-Line ist via E-Mail ukraine@sa.zh.ch oder unter 043 259 24 41 (8.30-11.30 Uhr und 13.30-16.30 Uhr) erreichbar.

Iscrivetevi alla nostra newsletter!

Questo potrebbe interessarvi

...o cercate qualcosa in particolare?

 

Informativa sulla protezione dei dati

Informazioni sull'uso dei cookie. Al fine di sviluppare il nostro sito web in modo ottimale e migliorarlo continuamente, utilizziamo i cookie. Continuando a utilizzare il sito web, l'utente accetta l'uso dei cookie. Per ulteriori informazioni al riguardo, si prega di consultare le nostre informazioni sulla protezione dei dati.