Schweizerischer Gemeindeverband
Association des Communes Suisses
Associazione dei Comuni Svizzeri
Associaziun da las Vischnancas Svizras
Insieme per comuni forti
 
 
1
2
3

Sì alle modifiche della legge federale sugli stranieri e la loro integrazione

Modificando la legge federale sugli stranieri e la loro integrazione (LStrI) dovrebbero essere attuate le mozioni 18.3002 «Adeguamenti mirati dello statuto degli stranieri ammessi a titolo provvisorio» della Commissione delle istituzioni politiche del Consiglio degli Stati (CIP-CS) e 15.3953 «Nessun viaggio nel Paese d'origine per le persone ammesse provvisoriamente» del Consigliere nazionale Gerhard Pfister.

Secondo la mozione del CIP-CS, al fine di migliorare l'integrazione nel mercato del lavoro nell'ambito della LStrI, si dovrebbe dare il diritto di cambiare Cantone se la persona interessata lavora al di fuori del Cantone di residenza o se frequenta una formazione professionale di base. L’ACS sostiene le modifiche per quanto riguarda il cambio di Cantone perché migliorano le condizioni quadro per l'integrazione e l'indipendenza finanziaria delle persone ammesse provvisoriamente e riducono la loro dipendenza dall'assistenza sociale. La mozione Pfister chiede un adeguamento della base giuridica in modo che alle persone ammesse provvisoriamente sia vietato viaggiare nel paese d'origine o di provenienza, un divieto previsto già oggi nei riguardi dei rifugiati riconosciuti. L'ACS appoggia questa normativa.

Diese Webseite verwendet Cookies. Durch die Nutzung der Webseite stimmen Sie der Verwendung von Cookies zu. Datenschutzinformationen