Schweizerischer Gemeindeverband
Association des Communes Suisses
Associazione dei Comuni Svizzeri
Associaziun da las Vischnancas Svizras
Insieme per comuni forti
 
 
1
2
3

Attuale

 
  • L’edizione di settembre di «Comune Svizzero» è online

    La pandemia di coronavirus ha posto molti interrogativi. Perché abbiamo bisogno del federalismo svizzero? Quanto è importante la cultura? Cosa comporta la densificazione degli insediamenti? Il numero di settembre di «Comune Svizzero» offre delle risposte a queste domande dal punto di vista dei comuni.

  • Il federalismo ha bisogno di comuni capaci di agire

    La crisi del Covid-19 ha messo il federalismo alla prova e il richiamo della centralizzazione si è fatto sentire. Le strutture decentralizzate tuttavia hanno dato prova del loro carattere solido e innovativo. Un appello a favore di comuni capaci di agire.

  • Cultura ed economia: in Ticino un binomio davvero vincente

    Uno studio di BAK Economics e di due Dipartimenti cantonali ha dimostrato come ogni franco di sussidio pubblico per la cultura ne valga 2.58 franchi di valore aggiunto. Lo studio sarà presentato il 23 ottobre 2021 in Bregaglia (GR).

  • Cosa conta per la popolazione nell’anno del coronavirus

    Come dimostra un sondaggio sottoposto alle persone residenti in Svizzera, nel 2021 il fattore che incide maggiormente sulla soddisfazione riguardo al luogo di residenza è l’ambiente. Inoltre, ci si aspetta più digitalizzazione da parte dei comuni.

  • Nuova presa di posizione dell’ACS

    L'Associazione dei Comuni Svizzeri (ACS) sostiene in linea di principio il progetto di revisione parziale della legge sulla pianificazione del territorio e condivide l'approccio della Commissione dell’ambiente, della pianificazione del territorio e dell’energia del Consiglio degli Stati (CAPTE-S) che mira a ridurre la complessità delle misure proposte dal Consiglio federale nel 2018. Gli aspetti su cui è messo l’accento garantiscono un apprezzato grado di flessibilità che permette ai cantoni e quindi ai comuni di attuare soluzioni appropriate. Tuttavia, l’ACS chiede che il meccanismo di finanziamento della strategia di incentivazione prevista, il contributo alla demolizione, sia rivisto. Questo fondo, alimentato dall'imposta sul valore aggiunto, è sottodimensionato e non garantisce le riserve per assumere ulteriori compiti di finanziamento. L’ACS respinge l'iniziativa popolare «Contro la cementificazione del nostro paesaggio (Iniziativa paesaggio)», che è troppo restrittiva e ostacola le competenze comunali nella pianificazione del territorio. Appoggia il progetto CAPTE-S come controprogetto indiretto e chiede che l'obiettivo di stabilizzazione sia chiaramente definito in modo che il raggiungimento degli obiettivi possa essere misurato e possano essere prese misure aggiuntive.

  • Seminario sul federalismo 2022 – Iscrizioni aperte

    L'Istituto del Federalismo organizza dal 19 al 21 gennaio 2022 a Schwarzenberg (LU) il primo seminario sul federalismo, dedicato allo Stato federale svizzero, ai suoi fondamenti ed al suo funzionamento. Il seminario sarà tenuto in francese e tedesco. L’Associazione dei Comuni Svizzeri (ACS) è partner di questa offerta formativa: i comuni membri dell’ACS con meno di 8.000 abitanti (5 posti) beneficiano di uno sconto del 10% sulla quota di partecipazione (iscrizione in base all'ordine di arrivo).

  • Pianificazione di piattaforme dei trasporti: impegno comune di tutti i livelli statali

    Nei prossimi decenni la mobilità sarà condizionata da nuovi stili di vita, valori e tecnologie. I diversi livelli statali intendono pertanto coordinare in modo ancora più mirato lo sviluppo degli insediamenti e quello dei trasporti. Ne è conferma la dichiarazione di Emmenbrücke sottoscritta il 9 settembre 2021 dai rappresentanti di Confederazione, Cantoni, città e Comuni. Hannes Germann, consigliere agli Stati e presidente dell’ACS, ha sottoscritto la Dichiarazione a nome dell’Associazione dei Comuni Svizzeri.

  • Panoramica sulla sessione autunnale

    Lunedì 13 settembre inizia la sessione autunnale delle Camere federali. Con la Legge federale sul trasporto di merci sotterraneo e la Legge federale sulle ciclovie, l'Assemblea federale discuterà di due progetti di legge con effetti di vasta portata per i comuni. Quali altri oggetti rilevanti per i comuni sono all’ordine del giorno della sessione autunnale? E qual è la posizione dell’Associazione dei Comuni Svizzeri (ACS)? Una panoramica è disponibile sul sito dell’ACS.

  • Nuova presa di posizione dell’ACS

    L'Associazione dei Comuni Svizzeri (ACS) ha preso posizione sul Secondo pacchetto di misure a sostegno dei trasporti pubblici nella crisi del COVID-19. L’ACS domanda che la Confederazione rispetti la volontà del Parlamento in materia di sostegno al trasporto pubblico locale. Le regole definite per l'anno 2020 dovrebbero essere estese al 2021. Le conseguenze della crisi del COVID-19 hanno avuto un impatto sull'offerta di trasporto locale. I comuni svizzeri si sono impegnati attivamente per il mantenimento di un servizio di base durante la pandemia e hanno dovuto affrontare un ulteriore onere finanziario. Il sostegno della Confederazione deve quindi essere esteso a tutta la Svizzera per evitare danni a lungo termine.

  • Due posizioni aperte all’Associazione dei Comuni Svizzeri

    L’Associazione dei Comuni Svizzeri cerca a partire dal 1° gennaio 2022 o secondo accordo un caporedattore/una caporedattrice per la rivista dell’Associazione «Comune Svizzero» (80-100%) e uno/una specialista in comunicazione istituzionale (80-100%).

  • Nuova guida «Promuovere la partecipazione culturale»

    Nuova guida «Promuovere la partecipazione culturale»

    L'Ufficio federale della cultura, in collaborazione con gli altri partner del Dialogo culturale nazionale, ha pubblicato una guida per promuovere la partecipazione culturale. La guida si rivolge in particolare agli enti promotori pubblici e privati e offre raccomandazioni e strumenti concreti per una promozione efficace e sostenibile della partecipazione culturale. La pubblicazione è disponibile in tedesco, francese e italiano e può essere ordinata gratuitamente presso l’UFC.

  • Consulenza in materia di paesaggio per i comuni

    Nel quadro dell’attuazione della Concezione «Paesaggio svizzero», l’Ufficio federale dell'ambiente UFAM lancia un servizio di consulenza in materia di paesaggio. Si tratta di un’offerta rivolta principalmente ai Comuni medio-piccoli. Durante questa fase pilota, che terminerà nel 2023, la Confederazione si farà carico dei costi delle consulenze, in modo che i Comuni interessati possano accedere il più facilmente possibile all’offerta proposta. I Comuni interessati potranno attingere a un pool di 15 consulenti selezionati dall’UFAM in collaborazione con gli uffici cantonali del paesaggio e della pianificazione del territorio, l’Unione delle città svizzere, l’Associazione dei Comuni Svizzeri e le associazioni professionali.

  • Sondaggio online sulla comunicazione comunale

    Il progetto «Local journalism and municipal communication under digital transformation» del Fondo nazionale svizzero (FNS) in collaborazione con la Scuola universitaria professionale dei Grigioni (FHGR) e con il sostegno dell'Associazione dei Comuni Svizzeri (ACS) ha l’obiettivo di studiare l'impatto del cambiamento del paesaggio mediatico sui comuni e la loro comunicazione. Il link per la partecipazione individuale è stato inviato dalla FHGR a tutti i comuni svizzeri il 23 agosto. È possibile partecipare al sondaggio online fino al 27 settembre.

  • Nuova presa di posizione dell’ACS

    L’Associazione dei Comuni Svizzeri (ACS) è favorevole alla Modifica dell’ordinanza sui diritti politici (eVoting) e sostiene le modifiche proposte. Nel quadro della nuova organizzazione comune Amministrazione digitale Svizzera, l’ACS si impegnerà per un’introduzione efficace del voto elettronico nei cantoni, nelle città e nei comuni.

  • L’edizione di agosto di «Comune Svizzero» è online

    Sostenibilità e biodiversità: l’edizione di agosto di «Comune Svizzero» si concentra su questi temi di grande attualità. Offre esempi di buone pratiche da tutte le regioni della Svizzera, da Lugano (TI) a Monthey (VS), passando per Burtigny (VD) e Melchnau (BE), e fornisce una panoramica delle posizioni dell’ACS. Inoltre, le edizioni precedenti di «Comune Svizzero» sono ora disponibili in formato PDF: le troverete nel menu sotto «Archivio».

  • La guerriera del Glutton

    Diana di Almeida è una delle persone più giovani che a Lugano si occupa di pulire strade e piazze. La 29enne è convinta che con il suo lavoro può contribuire a migliorare questo mondo. Comune Svizzero racconta la sua esperienza.

  • Biodiversità in città

    Biodiversità in città è un progetto pilota realizzato dall’Alleanza Territorio e Biodiversità con la collaborazione del Comune di Morbio Inferiore, volto a valorizzare la biodiversità in ambito urbano.

  • Organizzazione dei servizi di curatela professionali: raccomandazioni della COPMA

    La Conferenza per la protezione dei minori e degli adulti (COPMA) ha elaborato delle raccomandazioni sull'organizzazione e lo sviluppo dei servizi di curatela professionali. Le raccomandazioni sono state sviluppate in collaborazione con la Conferenza dei direttori cantonali degli affari sociali, l'Associazione dei Comuni Svizzeri e l'Associazione svizzera delle curatrici e dei curatori professionali. Obiettivo delle raccomandazioni è di migliorare il sostegno ai bambini e agli adulti bisognosi di protezione ottimizzando le condizioni di lavoro dei curatori professionisti. Le raccomandazioni servono come quadro di riferimento per i decisori politici e sostengono i cantoni e i comuni nella valutazione e nello sviluppo dei servizi di curatela professionali.

  • Nuova presa di posizione

    L’Associazione dei Comuni Svizzeri (ACS) ha preso posizione sul pachetto d’ordinanze in materie ambientale, primavera 2022.

  • Orari di apertura del segretariato in luglio

    Il segretariato del’ACS sarà chiuso dal 19 luglio al 2 agosto. Saremo nuovamente a vostra disposizione a partire da martedì 3 agosto 2021.

Diese Webseite verwendet Cookies. Durch die Nutzung der Webseite stimmen Sie der Verwendung von Cookies zu. Datenschutzinformationen