Schweizerischer Gemeindeverband
Association des Communes Suisses
Associazione dei Comuni Svizzeri
Associaziun da las Vischnancas Svizras
Insieme per comuni forti
 
 
1
2
3

Attuale

 
  • «Comune in salute»: un marchio semplice ed efficace

    Il label «Comune in salute», nato in Vallese, si sta diffondendo in Svizzera. Il marchio consente ai comuni di catalogare tutte le misure di promozione della salute esistenti e di ricevere una consulenza per fare di più in favore della salute.

  • Nuova presa di posizione

    L’Associazione dei Comuni Svizzeri ha preso posizione sul Progetto relativo alla legge federale sulle vie ciclabili (legge sulle ciclovie).

  • Panoramica sulla sessione autunnale

    Oggi inizia la sessione autunnale delle Camere federali. Quali sono gli oggetti rilevanti per i comuni? E qual è la posizione dell’Associazione dei Comuni Svizzeri (ACS)? Una panoramica è disponibile sul sito dell’ACS.

  • Acqua potabile: l’ACS sostiene l’istituzione di un fondo e la co-responsabilità della Confederazione

    Garantire l’approvvigionamento a lungo termine di acqua potabile è una preoccupazione centrale per i comuni. Il tema riceve attualmente una grande attenzione sia in Parlamento che nei media. Nuovi valori limite e controlli severi sull’uso di pesticidi porteranno per i comuni ad investimenti importanti in nuovi impianti di trattamento dell’acqua e nuove condutture.

  • «ePubblicazione» dà il via a una fase pilota

    Dal 26 agosto, in occasione di una prima fase pilota, i comuni zurighesi potranno pubblicare i loro avvisi ufficiali su epubblicazione.ch. L’Associazione dei Comuni Svizzeri (ACS) è sponsor a livello nazionale di «ePubblicazione»: in un secondo tempo tutti i comuni svizzeri potranno servirsi di questo canale digitale.

  • Estensione della sovvenzione indiretta per la stampa nell’ambito della distribuzione su vasta scala

    In occasione della seduta del 24/25 agosto 2020, la Commissione dei trasporti e delle comunicazioni (CTT) del Consiglio nazionale si occuperà, tra le varie cose, di una revisione della legge sulle poste per aumentare ed estendere la sovvenzione indiretta alla stampa. L’ACS sostiene l’orientamento di base della revisione della legge. Tuttavia, in una lettera, essa richiama l’attenzione dei membri della commissione su una lacuna dell’attuale disegno di legge: non si prende in considerazione la distribuzione su vasta scala che garantisce la consegna capillare, la varietà e la disponibilità di giornali e riviste in tutta la Svizzera.

  • L’ACS accoglie con favore le misure contro i prezzi troppo elevati

    La settimana scorsa, la commissione dell’economia e dei tributi del Consiglio degli Stati ha condotto un’audizione con esperti appartenenti al mondo scientific riguardo all’iniziativa popolare federale «Stop all’isola dei prezzi elevati – per prezzi equi (Iniziativa per prezzi equi)» e la controproposta indiretta del Consiglio federale. L’ACS già ha preso posizione in precedenza sulla controproposta indiretta e, in linea di principio, accoglie con favore le misure contro i prezzi d'importazione eccessivamente elevati.

  • Nuova presa di posizione

    L’ACS ha preso posizione sul Pachetto d’ordinanze in materie ambientale, primavera 2021.

  • Iniziativa «per multinazionali responsabili»: fino a 80'000 imprese potrebbero essere toccate

    Il 29 novembre 2020 si vota sull’iniziativa «per multinazionali responsabili». In uno studio, il centro di ricerca sotomo giunge alla conclusione che l’iniziativa, secondo l’applicazione, potrebbe toccare fino a 80'000 imprese svizzere. Ne risulterebbe interessato più del 20% dei posti di lavoro nella metà dei comuni svizzeri.

  • I nuovi valori limite mettono in difficoltà molti Comuni

    Che cosa fare se le fonti idriche dei Comuni sono contaminate da clorotalonil e anche quelle dei vicini? E come comportarsi se anche il nuovo filtro a carbone attivo si rivela inutile? «Comune Svizzero» ha fatto un controllo a Faoug (VD) e a Cully (VD).

  • «Si deve prevedere un rincaro significativo»

    Acqua potabile, acque di balneazione, zone di protezione, settori di alimentazione, metodi di filtraggio: panoramica delle risposte alle domande più impellenti sul clorotalonil dei due uffici federali competenti.

  • «La Confederazione dovrebbe partecipare ai costi»

    In qualità di autorità competente, la Confederazione ha decretato valori limite inferiori per il clorotalonil. I Comuni non vogliono sostenere, o perlomeno non da soli, i costi che ne derivano, come mostra il sondaggio di «Comune Svizzero».

Diese Webseite verwendet Cookies. Durch die Nutzung der Webseite stimmen Sie der Verwendung von Cookies zu. Datenschutzinformationen