Schweizerischer Gemeindeverband
Association des Communes Suisses
Associazione dei Comuni Svizzeri
Associaziun da las Vischnancas Svizras
Insieme per comuni forti
 
 
1
2
3

Attuale

 
  • Storia di un villaggio viticolo che diventa Città dell’energia

    A Lavigny, l’Agenda 21 ha aperto la via alla Città dell’energia. Una dimostrazione di tenacia politica che ha portato il villaggio di Vaud a non perdere di vista i suoi obiettivi.

  • Nuova presa di posizione

    L’Associazione dei Comuni Svizzeri ha preso posizione sulla proroga dell’ordinanza COVID-19 asilo.

  • Campagna informativa «Walk’n’roll»

    Dal 1° gennaio 2021 i bambini fino a 12 anni possono circolare con la bicicletta sul marciapiede in mancanza di una ciclopista o corsia ciclabile. Con questa misura, la Confederazione intende incrementare la sicurezza delle piccole cicliste e dei piccoli ciclisti. Mediante la campagna informativa «Walk’n’roll», Mobilità pedonale Svizzera e Pro Velo Svizzera si impegnano per una convivenza rispettosa tra pedoni e giovani ciclisti e cicliste sui marciapiede.

  • «Comune Svizzero» diventa anche rivista online

    La rivista specializzata dell'Associazione dei Comuni Svizzeri (ACS) è ora disponibile anche come rivista online. Da adesso potete leggere i nostri articoli in tutta comodità sul vostro computer, tablet e cellulare, in italiano, frances o tedesco. La nuova rivista online sostituisce l'e-Paper (in formato PDF, meno pratico da consultare), ma non la versione stampata, che ci accompagna da ben 58 anni. Al contrario: la rivista online è un complemento alla versione cartacea e mira a creare un valore aggiunto digitale per i nostri lettori.

  • ePubblicazione per i comuni: primo test pratico superato!

    Con il Foglio ufficiale digitale Svizzera, tutti i comuni e le istituzioni pubbliche potranno pubblicare le loro comunicazioni ufficiali e le loro raccolte sistematiche in formato elettronico, con la massima semplicità.

  • SvizzeraEnergia invita i comuni a presentare nuovi progetti

    Il 1° maggio 2021, l’Ufficio federale dell’energia lancia il nuovo programma per la promozione di progetti nel settore dell’energia e del clima. Il bando di gara è aperto a città, comuni e regioni che perseguono una politica energetica e climatica.

  • Opuscolo sul tema del 5G

    La digitalizzazione dello Stato e dell’economia, richiesta dalla società e dalla politica, funzionerà solo se l’infrastruttura digitale riuscirà a garantire una capacità sufficiente. La tecnologia della fibra ottica ha rivoluzionato lo standard e anche le richieste di qualità e velocità nel trasferimento dei dati. L’introduzione della tecnologia 5G è il prossimo passo strategico nello sviluppo delle reti mobili.

  • La parte statutaria dell’Assemblea generale si terrà di nuovo in forma scritta

    A causa della pandemia, il Comitato dell’Associazione dei Comuni Svizzeri ha deciso di tenere la parte statutaria dell’Assemblea generale del 2021 in forma scritta, proprio come è avvenuto l’anno precedente. Per quanto riguarda la parte informale, si sta pianificando un evento ibrido.

  • L’Associazione dei Comuni Svizzeri dice sì alle leggi sul CO2 e COVID-19 e respinge le iniziative agricole

    Il 13 giugno 2021 si voteranno quattro oggetti di importanza cruciale per i Comuni. Il Comitato dell’ACS raccomanda un chiaro «sì» alla Legge sul CO2 e alla Legge COVID-19; l’ACS respinge invece le due iniziative popolari «Acqua potabile pulita e cibo sano – No alle sovvenzioni per l’impiego di pesticidi e l’uso profilattico di antibiotici» («Iniziativa per l’acqua potabile pulita») e «Per una Svizzera senza pesticidi sintetici».

  • Nuova presa di posizione

    L’ACS ha preso posizione sulla legge federale concernente l’impiego di mezzi elettronici nell’amministrazione per l’adempimento dei compiti delle autorità.

  • Zero emissioni di gas serra nel 2050: istantanea della politica

    Gli ultimi mesi sono stati colmi di revisioni legislative nel campo dell’energia, tutti cambiamenti in linea con la politica climatica della Confederazione: raggiungere l’obiettivo di zero emissioni nette entro il 2050.

  • I comuni sentono il cambiamento climatico

    Il cambiamento climatico si fa sempre più evidente. Basti pensare che dall’inizio delle misurazioni, nel 1864, la temperatura media in Svizzera è aumentata di circa 2 °C. I sei anni più caldi in assoluto sono stati tutti successivi al 2010.

  • Nuova vicepresidente e nuovo vicepresidente

    Nella sua ultima riunione, il Comitato dell’Associazione dei Comuni Svizzeri (ACS) ha eletto i suoi due nuovi vicepresidenti. Con Claudine Wyssa, sindaca di Bussigny (VD), e Jörg Kündig, sindaco di Gossau (ZH), due personalità di comprovata esperienza politica completano l’alta direzione dell’ACS, presieduta dal Consigliere agli Stati Hannes Germann. Claudine Wyssa e Jörg Kündig dirigono anche le rispettive associazioni cantonali dei comuni: l’Unione dei Comuni Vodesi e l'Associazione dei Sindaci e delle Sindache del Canton Zurigo.

  • Nuova presa di posizione

    L’ACS ha preso posizione sulle disposizioni d’esecuzione relative alla modifica della legge federale sull’assicurazione per l’invalidità (Ulteriore sviluppo dell’AI).

  • Nuova presa di posizione

    L’ACS ha preso posizione sulla Strategia per uno sviluppo sostenibile 2030.

  • Il Dialogo culturale nazionale rafforza l’impegno comune a favore della cultura in tempi di coronavirus

    Nella seduta del 18 febbraio 2021 il Dialogo culturale nazionale si è concentrato sulle ripercussioni della pandemia di COVID-19 nel settore culturale e sui provvedimenti di sostegno elaborati. I rappresentanti della Confederazione, dei Cantoni e dei Comuni hanno condiviso le esperienze maturate nella prima fase di attuazione dei provvedimenti e discusso le sfide che rimangono da affrontare nella gestione della crisi.

  • Nomina della delegazione svizzera al Congresso dei poteri locali e regionali del Consiglio d’Europa

    Il consigliere federale Ignazio Cassis ha nominato i 12 membri della delegazione svizzera al Congresso dei poteri locali e regionali del Consiglio d’Europa per il periodo 2021-2026. Le candidature sono state proposte dalla Conferenza dei Governi cantonali, dall’ACS e dall’Unione delle città svizzere.

Diese Webseite verwendet Cookies. Durch die Nutzung der Webseite stimmen Sie der Verwendung von Cookies zu. Datenschutzinformationen