Schweizerischer Gemeindeverband
Association des Communes Suisses
Associazione dei Comuni Svizzeri
Associaziun da las Vischnancas Svizras
Insieme per comuni forti
 
 
1
2
3

Attuale

 
  • Rimborso delle carte giornaliere FFS per i Comuni

    A causa dell’emergenza coronavirus, in molte Città e Comuni le vendite delle carte giornaliere per i Comuni sono crollate. L’Associazione dei Comuni Svizzeri ha chiesto alle FFS quali possibilità di rimborso esistano e ha raccolto le risposte in un documento.

  • Coronavirus: Raccomandazioni della Confederazione per lo smaltimento dei rifiuti

    La Confederazione ha pubblicato una raccomandazione sulla gestione dello smaltimento dei rifiuti e sulle misure da adottare nei punti di raccolta.

  • Opuscolo COSAS: Raccomandazioni sull'aiuto sociale durante le misure contro l’epidemia

    Le misure decretate dalla Confederazione per proteggere la popolazione e sostenere il sistema sanitario hanno un impatto sull’aiuto sociale. La Conferenza svizzera delle istituzioni dell’azione sociale (COSAS) ha pubblicato delle raccomandazioni che valgono per l’attuale situazione straordinaria.

  • Insieme contro il coronavirus

    Stiamo vivendo tempi eccezionali e difficili. Lo sforzo dell’intera popolazione è necessario per contenere quanto più possibile la progressione della pandemia di coronavirus. Le misure del Consiglio federale e le regole di comportamento e di igiene dell'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) vanno rigorosamente rispettate. L'Associazione dei Comuni Svizzeri (ACS) ringrazia tutti coloro – in primo luogo il personale delle istituzioni sanitarie, ma anche il personale dei Comuni – che stanno svolgendo un lavoro straordinario per far fronte alla situazione di crisi.

  • Campagna dell’UFSP «Così ci proteggiamo»: manifesti gratuiti per il vostro Comune/la vostra città

    Da subito l’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) mette gratuitamente a disposizione dei Comuni/delle città i manifesti del coronavirus «Così ci proteggiamo» in formato F4 (89,5 x 128 cm). Inoltre, per l’affissione di questi manifesti, l’Ufficio prevenzione infortuni UPI mette sin d’ora a disposizione gratuitamente i punti di affissione riservati normalmente ai manifesti per la prevenzione infortuni. I Comuni che ricevono automaticamente dai delegati UPI alla sicurezza i manifesti per la prevenzione infortuni riceveranno nei prossimi giorni un numero corrispondente di manifesti del coronavirus «Così ci proteggiamo». Se non doveste ricevere i manifesti F4, potrete ordinare gratuitamente il numero di manifesti richiesto compilando il modulo o inviando un’e-mail a kampagnen@bag.admin.ch. Il vostro Comune/la vostra città può così fornire un ulteriore contributo prezioso al contenimento della pandemia.

  • L’ACS è raggiungibile per telefono e per e-mail

    Per lottare contro l'ulteriore diffusione del coronavirus, il Consiglio federale ha decretato la «situazione straordinaria» prevista dalla legge federale sulle epidemie. Questo ha un impatto anche sul normale funzionamento dell’ACS: i collaboratori della sede operativa lavoreranno infatti al proprio domicilio. Siamo come sempre raggiungibili per telefono allo 031 380 70 00 e per e-mail all’indirizzo verband@chgemeinden.ch.

  • Una buona organizzazione per lottare contro il coronavirus

    Per affrotare il COVID-19 in modo efficiente, serve il dovuto rispetto e una buona organizzazione all’interno delle amministrazioni. Il panico non porta da nessuna parte. È importante fare le cose giuste, al momento giusto.

  • «L’approvvigionamento di acqua potabile è obbligatorio»

    Annemarie Berlinger-Staub, sindaca di Köniz (BE), a capo del gruppo di lavoro sulla pandemia e dell’organo comunale di condotta, ci spiega perché Köniz ha sviluppato un piano pandemico comunale.

Diese Webseite verwendet Cookies. Durch die Nutzung der Webseite stimmen Sie der Verwendung von Cookies zu. Datenschutzinformationen