Schweizerischer Gemeindeverband
Association des Communes Suisses
Associazione dei Comuni Svizzeri
Associaziun da las Vischnancas Svizras
Insieme per comuni forti
 
 
1
2
3

Archivio news

  • Tecnologie e comunicazione: risorse nell’anzianità?

    In diverse valli del Ticino lavorano tutor per avvicinare persone anziane all’uso di tablet e computer. Un progetto intergenerazionale e sociale nato nel 2012 con il progetto pilota Interreg della Valle d’Aosta (Italia) e la Vallemaggia.

  • L’Associazione dei Comuni Svizzeri sostiene il nuovo Progetto fiscale 17

    Domani il Progetto fiscale 17 (PF17) sarà sottoposto al voto finale del Parlamento svizzero. L’Associazione dei Comuni Svizzeri (ACS) sostiene il nuovo disegno di legge. In particolare, l’ACS accoglie con favore la clausola per la considerazione dei comuni, che obbliga i cantoni a compensare adeguatamente le perdite finanziarie a livello comunale.

  • Rimborso degli utili non autorizzati di AutoPostale: l’Associazione dei Comuni Svizzeri approva il modo di procedere

    Il 21 settembre 2018 la Conferenza dei direttori cantonali dei trasporti pubblici (CTP) ha annunciato in che modo gli utili illeciti di AutoPostale Svizzera saranno rimborsati alle casse pubbliche. L’Associazione dei Comuni Svizzeri (ACS) sostiene la procedura adottata. L’ACS si aspetta che i Cantoni si rivolgano ai Comuni interessati e li coinvolgano in questo processo.

  • Progetto fiscale 17: rafforzata la clausola sulla considerazione dei comuni

    Successo per l'Associazione dei Comuni Svizzeri (ACS): Dopo il Consiglio nazionale, anche il Consiglio degli Stati ha approvato l'inasprimento della clausola sulla considerazione dei comuni nel Progetto fiscale 17. Nella sua versione rafforzata, la clausola sulla considerazione dei comuni prevede che i Cantoni devono compensare in modo adeguato gli effetti della riforma fiscale sui comuni. La formulazione approvata corrisponde a quanto chiesto dall'ACS.

  • Il Consiglio nazionale respinge il referendum dei comuni

    Il 13 settembre il Consiglio nazionale ha respinto l'iniziativa parlamentare sull'istituzione di un referendum dei comuni a livello federale. «Forse un effetto lo ha avuto comunque: ha richiamato la nostra attenzione sulle conseguenze del nostro legiferare per i comuni, vedi l'articolo concernente i comuni nel #PF17», ha scritto su Twitter Stefan Müller-Altermatt, il consigliere nazionale che aveva depositato l'iniziativa parlamentare. L'ACS sta lavorando con coerenza per accrescere la consapevolezza delle esigenze del livello comunale e continuerà a impegnarsi con determinazione a favore dell'autonomia dei comuni.

  • Riforma PC: soddisfatte due richieste centrali

    Nell'ambito della riforma delle prestazioni complementari (PC), l'ACS e l'UCS si erano rivolte più volte per iscritto ai parlamentari, e sono state ascoltate.

  • Per il mantenimento delle attuali regioni di premio

    Successo per l’ACS: la Commissione della sicurezza sociale e della sanità del Consiglio degli Stati (CSSS-S) intende modificare la legge sull’assicurazione malattie in modo tale da poter mantenere l’attuale suddivisione delle regioni di premio. A tale scopo essa ha presentato una mozione propria.

  • Prevenzione e lotta contro la povertà: l’impegno congiunto verrà portato avanti

    Alla fine del 2018 si concluderà il Programma nazionale contro la povertà. In occasione di una conferenza nazionale, Confederazione, Cantoni, Città, Comuni e società civile hanno stilato un bilancio positivo sui cinque anni di attività.

  • Speed Debating: quando suona il fischietto si cambia

    Un dibattito veloce, diretto e informale fra gruppi di 5 à 10 giovani e politici oppure esperti seduti allo stesso tavolo a dibattere temi specifici, principalmente di portata locale. Lugano e Bellinzona hanno fatto l’esperienza.

  • Un Forum di discussione per i giovani di Biasca

    Il Municipio di Biasca ha proposto una piattaforma per i giovani al fine di aumentarne la partecipazione alla vita politica e sociale del Comune. Il progetto riscuote ampio interesse tra tutta la popolazione.

  • Uno sguardo all’estero: il Belgio testa il bilancio partecipativo

    La città di Anversa permette ai suoi cittadini di decidere dell’uso di un milione di euro. Il bilancio partecipativo è accessibile online e offline: la combinazione dei due approcci è vincente.

  • Festa nazionale 2019 sul Grütli con tema il «Sistema di milizia»

    In perfetto tempismo con l'«Anno dell'operato di milizia» il tema della Festa nazionale 2019 sul Grütli sarà il sistema di milizia. Ospite dell'evento, oltre all'Associazione dei Comuni Svizzeri (ACS), sarà l'Associazione svizzera dei pompieri, che nel 2019 festeggerà il suo 150° anniversario. Seguiranno maggiori informazioni.

  • Nuova presa di posizione

    L'ACS ha preso posizione sulla modifica dell’ordinanza sulle poste.

  • Sì al decreto federale concernente le vie ciclabili

    L’ACS sostiene il decreto federale concernente le vie ciclabili che sarà sottoposto a votazione popolare il 23 settembre 2018. Con il decreto federale le piste ciclabili saranno ancorate nella Costituzione federale. Sarà così conferito loro lo stesso status di cui godono già oggi i sentieri e i percorsi pedonali.

  • Grandi fusioni, reti e lavoro temporaneo fanno tendenza

    Pianificare, investire, organizzare. Numerosi comuni hanno raggiunto i loro limiti: mancano soldi, tempo e personale. «Comune Svizzero» riferisce sulle soluzioni adottate, dalle reti alla liberazione offerta dalla megafusione.

  • L’aggregazione di Bellinzona permette grandi investimenti

    Il primo bilancio dell’aggregazione di Bellinzona: fra piccoli problemi da risolvere e grandi progetti da lanciare. Progetti che chiedono un totale di 100 milioni di franchi di investimenti. Il bambino di un anno deve crescere.

  • Mettere in comunicazione le autostrade dell’informazione

    I collegamenti a banda larga sono gli assi portanti della società dell’informazione. Nel processo decisionale l’iniziativa spetta alle autorità politiche. Una nuova guida dovrebbe facilitare questo compito.

  • Tardi, ma in modo deciso: il Ticino modera il suo traffico

    La mobilità è una delle sfide centrali per il Ticino, soprattutto nella nuova Bellinzona, che è diventata la dodicesima città più grande della Svizzera. Anche in altri comuni ticinesi si cerca di incoraggiare l’uso della mobilità sostenibile.

  • Combattere la radicalizzazione: aiuti finanziari dalla Confederazione

    Nel quadro dell’attuazione del Piano ­d’azione, la Confederazione può sostenere mediante contributi finanziari progetti e programmi lanciati da Cantoni, comuni, città e dalla società civile, che hanno come obiettivo la prevenzione e la lotta contro la radicalizzazione e ­l’estremismo violento in tutte le sue forme. La relativa base giuridica è in vigore dal 1° luglio. Il sostegno prestato dalla Confederazione ammonta al massimo al 50 per cento delle spese complessive.

  • Nuova presa di posizione

    L'ACS ha preso posizione sull'iniziativa parlamentare «La Commissione federale per la protezione della natura e del paesaggio e i suoi compiti come perito».

Diese Webseite verwendet Cookies. Durch die Nutzung der Webseite stimmen Sie der Verwendung von Cookies zu. Datenschutzinformationen