Schweizerischer Gemeindeverband
Association des Communes Suisses
Associazione dei Comuni Svizzeri
Associaziun da las Vischnancas Svizras
Insieme per comuni forti
 
 
1
2
3

Archivio news

  • Un toolbox online contro il littering

    L'abbandono dei rifiuti, il cosiddetto littering, è un problema che varia a seconda delle circostanze e per il quale non esistono ricette miracolose. Tuttavia, con un insieme di misure appropriate si può contrastarlo.

  • Informazioni sul tema migrazione e salute

    Con le pubblicazioni «Invecchiare in Svizzera» e «Guida alla salute in Svizzera» e con la piattaforma Internet migesplus.ch, la Croce Rossa Svizzera mette a disposizione del pubblico informazioni di facile accesso in più di 18 lingue sul tema migrazione e salute.

  • Guida per i Comuni

    I diversi aspetti legati alla gestione delle acque pongono molti Comuni di fronte a compiti nuovi e complessi. Le leggi e le ordinanze vigenti esigono e promuovono inoltre la concertazione tra i Comuni in tutti i diversi ambiti della gestione delle acque.

  • Attuazione delle modifiche urgenti della Legge sull'asilo

    L'attuazione delle modifiche urgenti della Legge sull'asilo, approvate dal Parlamento il 28 settembre 2012 e sulle quali il popolo si esprimerà il 9 giugno, richiede adeguamenti a livello di ordinanza. L'ACS ha preso posizione in merito nell'ambito di un'indagine conoscitiva.

  • Strategia energetica 2050: più margine di manovra per i comuni

    L'ACS appoggia in linea di principio gli obiettivi di fondo della Strategia energetica 2050 della Confederazione. Tuttavia, considerando le incertezze in termini di futuro fabbisogno, consumo e approvvigionamento energetico fino al 2050, respinge l'idea di fissare per legge gli obiettivi di potenziamento per la produzione di elettricità da fonti rinnovabili e gli obiettivi di consumo. Quale approccio alternativo, chiede una valutazione energetica complessiva e propone di fissare gli obiettivi minimi per l'intero gruppo di fonti energetiche rinnovabili in modo che, in base alle conoscenze attuali, tali obiettivi siano armonizzati tra di loro e possano essere adeguati ogni cinque-dieci anni al nuovo stato delle conoscenze.

  • Stabilire una strategia convergente per tutte le reti energetiche

    Con la Strategia Reti elettriche la Confederazione intende creare le condizioni quadro per uno sviluppo delle reti adeguato al fabbisogno e ai tempi previsti dalla Strategia energetica 2050. L'ACS appoggia nel complesso gli obiettivi di fondo della Strategia Reti elettriche.

  • Il comitato dell'ACS ha discusso la Legge sull'asilo

    Il comitato dell'ACS si è riunito il 28 febbraio e il 1° marzo a Buochs. Ha preso atto dei risultati della conferenza nazionale sull'asilo del 21 gennaio e ha discusso l'indagine conoscitiva scritta, alla quale l'ACS era stata invitata a partecipare, sulla revisione delle ordinanze sull'attuazione delle modifiche urgenti della Legge sull'asilo.

  • Cambio ai vertici in vista

    Per dare continuità allo svolgimento degli incarichi assunti, il Comitato dell’ACS ha regolamentato il cambio della guardia nella direzione dell’Associazione. Il 1° gennaio 2014, il direttore Ulrich König lascerà la direzione operativa a un successore, uomo o donna. Tuttavia, continuerà a gestire progetti strategici importanti per l’ACS come incaricato del Comitato.

  • Scambio degli elenchi di indirizzi tra la Posta e i comuni

    La Posta e i servizi di controllo degli abitanti dovrebbero poter scambiarsi automaticamente gli elenchi degli indirizzi.

  • Lancio del programma pilota «Adattamento ai cambiamenti climatici»

    L'Ufficio federale dell'ambiente ha lanciato il programma pilota «Adattamento ai cambiamenti climatici». Il programma promuove progetti esemplari volti a ridurre i rischi climatici e ad accrescere la capacità di adattamento di Cantoni, regioni e Comuni.

  • Evento commemorativo per le vittime di misure coercitive a scopo assistenziale

    In Svizzera, fino al 1981, bambini, giovani e giovani adulti sono stati vittima di misure coercitive a scopo assistenziale. La sofferenza causata da tali misure ha influenzato e continua a influenzare in modo determinante la vita di molte vittime.

  • Assemblea generale dell’ACS a Berna

    Il 20 giugno si svolgerà a Berna l’Assemblea generale dell’ACS, nell’ambito dell’Esposizione specializzata Suisse Public. Al centro della manifestazione ci sarà il tema «Comuni ed economia – insieme per siti forti».

  • Riabilitare le vittime di internamenti amministrativi

    Una legge federale intende rendere giustizia alle persone vittime di internamenti amministrativi. L’Associazione dei Comuni Svizzeri (ACS) appoggia il relativo disegno di legge, che regola l’ambito di validità, la riabilitazione delle persone interessate con il riconoscimento dell’ingiustizia subita, la rielaborazione storica, la garanzia dell’archiviazione degli atti e la concessione di un diritto globale di consultazione degli atti in modalità adeguata.

  • Politica dell’infanzia e della gioventù: i comuni hanno un ruolo centrale

    La Confederazione dovrebbe prossimamente ricevere la competenza di stabilire i principi per la promozione e la tutela dei bambini e dei giovani e la loro partecipazione alla politica e alla società. L’ACS richiede di riportare anche i comuni come livello esecutivo nella relativa integrazione della Costituzione federale.

  • Un sito web più moderno e facile da consultare

    L’ACS ha rinnovato il proprio sito web, ora più moderno, chiaro e facile da consultare.

  • Scambio degli elenchi di indirizzi tra la Posta e i Comuni

    La Commissione delle istituzioni politiche del Consiglio degli Stati (CIP-S) ribadisce la sua volontà di migliorare la qualità del contenuto dei registri degli abitanti in modo da permettere uno scambio degli elenchi di indirizzi tra la Posta e i servizi di controllo degli abitanti.

  • Candidature per lo European Public Sector Award

    Quest’anno, per la quarta volta, si terrà il concorso per lo European Public Sector Award (EPSA). Le amministrazioni e le aziende del settore pubblico di tutta l’area europea verranno premiate per prestazioni innovative d’eccezione.

  • «Comune impegnato» – Concorso 2013

    L’upi, il centro di competenza svizzero per la prevenzione degli infortuni, assieme alle associazioni dei comuni, conferisce ogni due anni il premio sicurezza upi «Comune impegnato».

  • Ampliamento della collaborazione tra le autorità mediante procedure elettroniche

    Con la revisione del Codice civile svizzero concernente gli atti dello stato civile e il registro fondiario si vogliono creare le basi legali per l’aggiornamento e il nuovo sviluppo della banca dati elettronica centrale dello stato civile (Infostar). L’Associazione dei Comuni Svizzeri (ACS) accoglie con favore gli sforzi della Confederazione volti a modernizzare la collaborazione tra autorità e a fare di Infostar un sistema centrale di informazione sulle persone al di là dell’ambito dello stato civile.

  • Soppressione del limite massimo del contributo di solidarietà nella LADI

    Per far fronte al debito accumulato dall’assicurazione contro la disoccupazione (AD), nell’ambito della 4a revisione della Legge sull’assicurazione contro la disoccupazione (LADI) è stato introdotto, dal 1° gennaio 2011, un contributo di solidarietà prelevato sui salari tra i 126'000 e 315'000 franchi.

Diese Webseite verwendet Cookies. Durch die Nutzung der Webseite stimmen Sie der Verwendung von Cookies zu. Datenschutzinformationen