Schweizerischer Gemeindeverband
Association des Communes Suisses
Associazione dei Comuni Svizzeri
Associaziun da las Vischnancas Svizras
Insieme per comuni forti
 
 
1
2
3

Archivio news

  • La Commissione svizzera per la lealtà appoggia il ricorso della Società Svizzera di Salvataggio

    La Società Svizzera di Salvataggio (SSS) scrive in un comunicato ai suoi partner che la Commissione svizzera per la lealtà ha accettato il suo ricorso contro un comunicato stampa della Comunità svizzera d'interessi per la formazione professionale dei dipendenti di bagni (igba).

  • Consultazione sui rifiuti industriali

    A metà gennaio, in occasione di una consultazione presso la Commissione dell'ambiente, della pianificazione del territorio e dell'energia del Consiglio degli Stati, l'ACS si è impegnata per l'accoglimento della mozione Fluri «No alla completa liberalizzazione del mercato dei rifiuti industriali». L'azione è stata intrapresa congiuntamente alla Conferenza svizzera dei direttori delle pubbliche costruzioni, della pianificazione del territorio e dell'ambiente, all'Unione delle città svizzere (UCS) e all'Associazione svizzera dei gestori degli impianti di valorizzazione dei rifiuti.

  • Garantire nel lungo periodo il finanziamento delle strade comunali

    Molti comuni hanno sempre maggiore difficoltà a reperire mezzi finanziari sufficienti per il mantenimento delle loro strade. Alla riunione dell'organizzazione di categoria Infra del 23 gennaio a Lucerna, il presidente del Consiglio degli Stati Hannes Germann, presidente dell'ACS, ha chiesto di verificare nuovi modelli di finanziamento.

  • Formazione musicale: proposte per l'attuazione del nuovo articolo costituzionale

    Il 23 settembre 2012, il popolo e i cantoni hanno approvato a grande maggioranza un nuovo articolo costituzionale per la promozione della formazione musicale in Svizzera. Un gruppo di lavoro, composto da rappresentanti di associazioni musicali, cantoni, dell'ACS e dell'Unione delle città svizzere, è giunto alla conclusione che occorre migliorare sotto diversi aspetti le pari opportunità e la qualità della formazione musicale nella promozione della diffusione e dei talenti, nonché intensificare la collaborazione tra gli attori coinvolti.

  • Gestione della salute nelle amministrazioni pubbliche

    In Svizzera circa 360'000 persone lavorano nelle amministrazioni pubbliche, che sono quindi importanti datori di lavoro e dovrebbero assumere una funzione di modello anche nel settore di gestione aziendale della salute.

  • Nono bando del Centro di servizi per una mobilità innovativa e sostenibile DATEC

    Il Centro di servizi per una mobilità innovativa e sostenibile DATEC apre una nona tornata per l'inoltro di progetti. Le domande di contributo dovranno essere inoltrate entro il 31 marzo.

  • Flâneur d'Or 2014

    L'associazione Mobilità pedonale assegna per l'ottava volta il «Flâneur d'Or – premio infrastrutture pedonali».

  • Rapporto sull'articolo sui comuni

    Il Consiglio degli Stati ha tacitamente adottato il 11 dicembre un postulato di Hannes Germann relativo ai comuni.

  • Steff Schneider va in pensione, gli succede Peter Camenzind

    Steff Schneider è stato per dodici anni responsabile dell'informazione dell'ACS e caporedattore della rivista «Commune Suisse». Alla fine del 2013 ha vissuto la sua ultima giornata lavorativa. In futuro opererà quale redattore indipendente e lavorerà su mandato anche per l'ACS.

  • Revisione parziale della Legge sul servizio civile

    L'ACS ha preso posizione sulla revisione parziale della Legge sul servizio civile (LSC). La revisione parziale prevede di adeguare l'esecuzione del servizio civile alle nuove basi legali dell'esercito (revisione della Legge militare in corso).

  • Assemblea generale il 15 maggio a Wallisellen

    Quest'anno l'Assemblea generale dell'ACS si terrà un mese prima del solito: l'appuntamento è per il 15 maggio a Wallisellen.

  • Sì al finanziamento e ampliamento dell'infrastruttura ferroviaria

    Il Comitato dell'Associazione dei Comuni Svizzeri (ACS) riunitosi a Berna a metà dicembre raccomanda di accogliere il progetto per il finanziamento e l'ampliamento dell'infrastruttura ferroviaria (FAIF) in votazione il 9 febbraio.

  • Dialogo sull'integrazione: risultati tangibili della collaborazione tra Stato ed economia

    Positivo il primo bilancio intermedio del dialogo tra Stato ed economia sul tema dell'integrazione: i partner hanno potuto rafforzare la loro collaborazione, segnatamente a livello cantonale e comunale - proprio laddove l'integrazione avviene al quotidiano. I progetti di dialogo dell'economia sono un successo e verranno in parte ampliati.

  • Pubblicazione corretta dei numeri 0900

    L'Ufficio federale delle comunicazioni (UFCOM) ha constatato che nella pubblicazione dei numeri 0900 – utilizzati anche per servizi di emergenza e di picchetto – spesso le disposizioni non vengono rispettate. Ad esempio, i numeri 0900 vengono pubblicati senza alcuna indicazione della tariffa.

  • Orario d'apertura durante i giorni festivi

    La sede dell'ACS e la redazione del «Commune Suisse» saranno chiusi da lunedì, 23 dicembre fino venerdì, 3 gennaio.

  • Conferenza «L'informazione è tutto: come comunicano città e comuni»

    La Conferenza svizzera dei segretari comunali, l'ACS e l'Unione delle città svizzere l'8 novembre hanno realizzato a Olten una conferenza dal titolo: «L'informazione è tutto: come comunicano le città e i comuni». Vi hanno partecipato circa 170 persone.

  • L'ACS richiede correzioni nell'Ordinanza sulla pianificazione del territorio

    L'ACS non è soddisfatta delle proposte per l'applicazione della revisione della Legge sulla pianificazione del territorio. Per quanto riguarda lo sviluppo urbanistico, occorre però considerare sempre anche le diverse sfide e opportunità a livello comunale e regionale, e quindi in definitiva le singole strategie di sviluppo. Il che non sembra sia stato fatto nella bozza dell'Ordinanza sulla pianificazione del territorio. «Il disegno di legge è caratterizzato da una sovra-regolamentazione, obblighi d'informazione troppo vasti, e in linea generale da tendenze di centralizzazione», critica l'ACS.

  • Hannes Germann è il nuovo presidente del Consiglio degli Stati

    L'Associazione dei Comuni Svizzeri (ACS) è lieta dell'elezione di Hannes Germann a presidente del Consiglio degli Stati. Germann, dal 1997 al 2008 sindaco di Opfertshofen, presiede l'ACS dal 2008. In questa funzione si impegna per l'autonomia e l'efficienza dei comuni, oltre che per il loro diritto di co-decisione in diversi ambiti a livello federale.

  • Risanare più velocemente i siti inquinati nei comuni

    La Commissione dell'ambiente, della pianificazione del territorio e dell'energia del Consiglio degli Stati ha elaborato una modifica della Legge sulla protezione dell'ambiente, nell'ambito dell'iniziativa parlamentare Recordon «Scadenza per il risanamento dei siti inquinati». Il disegno di legge prevede un maggiore sostegno dei cantoni da parte della Confederazione per il risanamento di siti inquinati.

  • Sostegno al piano d'azione per l'«economia verde»

    Con una modifica della Legge sulla protezione dell'ambiente (LPAmb) come controprogetto indiretto per l'iniziativa popolare «economia verde», il Consiglio federale vuole modernizzare la politica ambientale.

Diese Webseite verwendet Cookies. Durch die Nutzung der Webseite stimmen Sie der Verwendung von Cookies zu. Datenschutzinformationen