Schweizerischer Gemeindeverband
Association des Communes Suisses
Associazione dei Comuni Svizzeri
Associaziun da las Vischnancas Svizras
Insieme per comuni forti
 
 
1
2
3

Archivio news

  • Ora disponibile: POLITmonitor 20.1

    Il nuovo POLITmonitor ora vi aiuta ancora meglio a tenere traccia degli affari politici. Con la release 20.1 riceverete numerose nuove funzioni che renderanno il vostro lavoro ancora più facile.

  • Coronavirus: piattaforma informativa sulle misure comunali

    Le Città e i Comuni sono impegnati in prima linea per combattere la crisi dovuta al Coronavirus. Essi si impegnano a garantire il rispetto delle prescrizioni federali e cantonali e attuano misure in diversi ambiti. L’Associazione dei Comuni Svizzeri (ACS) fornisce informazioni a tale proposito. Tutti i Comuni possono così informarsi sulle misure attuate in altri Cantoni e quindi ricevere anche eventuali input e idee per le proprie attività. Le informazioni saranno pubblicate e aggiornate regolarmente. Se avete indicazioni, link o segnalazioni, potete inviarle a verband@chgemeinden.ch.

  • La fiera Suisse Public è rinviata al 2021

    Il gruppo Bernexpo reagisce agli sviluppi della crisi del Coronavirus e rinvia la fiera Suisse Public all‘8-11 giugno 2021. Nelle circostanze attuali, dal punto di vista sanitario ed economico le condizioni per la riuscita della fiera in giugno di quest’anno non sono soddisfatte, scrivono i responsabili in un comunicato stampa. «A causa della complessità dell’evento e considerato il calendario internazionale delle fiere, anche un rinvio nell’anno in corso non era realistico.»

  • Raccomandazioni KBOB per la gestione degli acquisti in corso e pianificati

    In seguito alla situazione straordinaria causata dalla diffusione del Coronavirus in Svizzera, la Conferenza di coordinamento degli organi della costruzione e degli immobili dei committenti pubblici (KBOB) formula raccomandazioni ai suoi membri per sostenerli in eventuali questioni relative agli acquisti e all‘aggiudicazione di appalti. Queste raccomandazioni sono coordinate con quelle della Conferenza degli acquisti della Confederazione.

  • Rimborso delle carte giornaliere FFS per i Comuni

    A causa dell’emergenza coronavirus, in molte Città e Comuni le vendite delle carte giornaliere per i Comuni sono crollate. L’Associazione dei Comuni Svizzeri ha chiesto alle FFS quali possibilità di rimborso esistano e ha raccolto le risposte in un documento.

  • Coronavirus: Raccomandazioni della Confederazione per lo smaltimento dei rifiuti

    La Confederazione ha pubblicato una raccomandazione sulla gestione dello smaltimento dei rifiuti e sulle misure da adottare nei punti di raccolta.

  • Opuscolo COSAS: Raccomandazioni sull'aiuto sociale durante le misure contro l’epidemia

    Le misure decretate dalla Confederazione per proteggere la popolazione e sostenere il sistema sanitario hanno un impatto sull’aiuto sociale. La Conferenza svizzera delle istituzioni dell’azione sociale (COSAS) ha pubblicato delle raccomandazioni che valgono per l’attuale situazione straordinaria.

  • Insieme contro il coronavirus

    Stiamo vivendo tempi eccezionali e difficili. Lo sforzo dell’intera popolazione è necessario per contenere quanto più possibile la progressione della pandemia di coronavirus. Le misure del Consiglio federale e le regole di comportamento e di igiene dell'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) vanno rigorosamente rispettate. L'Associazione dei Comuni Svizzeri (ACS) ringrazia tutti coloro – in primo luogo il personale delle istituzioni sanitarie, ma anche il personale dei Comuni – che stanno svolgendo un lavoro straordinario per far fronte alla situazione di crisi.

  • Campagna dell’UFSP «Così ci proteggiamo»: manifesti gratuiti per il vostro Comune/la vostra città

    Da subito l’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) mette gratuitamente a disposizione dei Comuni/delle città i manifesti del coronavirus «Così ci proteggiamo» in formato F4 (89,5 x 128 cm). Inoltre, per l’affissione di questi manifesti, l’Ufficio prevenzione infortuni UPI mette sin d’ora a disposizione gratuitamente i punti di affissione riservati normalmente ai manifesti per la prevenzione infortuni. I Comuni che ricevono automaticamente dai delegati UPI alla sicurezza i manifesti per la prevenzione infortuni riceveranno nei prossimi giorni un numero corrispondente di manifesti del coronavirus «Così ci proteggiamo». Se non doveste ricevere i manifesti F4, potrete ordinare gratuitamente il numero di manifesti richiesto compilando il modulo o inviando un’e-mail a kampagnen@bag.admin.ch. Il vostro Comune/la vostra città può così fornire un ulteriore contributo prezioso al contenimento della pandemia.

  • L’ACS è raggiungibile per telefono e per e-mail

    Per lottare contro l'ulteriore diffusione del coronavirus, il Consiglio federale ha decretato la «situazione straordinaria» prevista dalla legge federale sulle epidemie. Questo ha un impatto anche sul normale funzionamento dell’ACS: i collaboratori della sede operativa lavoreranno infatti al proprio domicilio. Siamo come sempre raggiungibili per telefono allo 031 380 70 00 e per e-mail all’indirizzo verband@chgemeinden.ch.

  • Una buona organizzazione per lottare contro il coronavirus

    Per affrotare il COVID-19 in modo efficiente, serve il dovuto rispetto e una buona organizzazione all’interno delle amministrazioni. Il panico non porta da nessuna parte. È importante fare le cose giuste, al momento giusto.

  • «L’approvvigionamento di acqua potabile è obbligatorio»

    Annemarie Berlinger-Staub, sindaca di Köniz (BE), a capo del gruppo di lavoro sulla pandemia e dell’organo comunale di condotta, ci spiega perché Köniz ha sviluppato un piano pandemico comunale.

  • Panoramica sulla sessione primaverile

    Il 2 marzo 2020 è iniziata la sessione primaverile delle Camere federali. Quali sono gli oggetti rilevanti per i comuni? E qual è la posizione dell’Associazione dei Comuni Svizzeri (ACS)? Una panoramica è disponibile sul sito dell’ACS.

  • Città del futuro: «Contentini smart»

    La digitalizzazione può ridurre drasticamente l’impronta ecologica delle città. Ma resta ancora molto da fare per trasformare aree residenziali estremamente energivore in spazi di vita sostenibili e a misura d’uomo.

  • Giornata svizzera della lettura ad alta voce 2020

    La giornata della lettura ad alta voce è una mobilitazione popolare, per proclamare l’importanza e la bellezza di questa attività. Leggere regolarmente ai bambini, oltre ad instaurare vicinanza e relazione, ne aiuta lo sviluppo cognitivo. La giornata svizzera della lettura ad alta voce si svolge ogni anno il quarto mercoledì di maggio, quest’anno il 27 maggio. L’ACS è partner di rete.

  • L’Associazione dei Comuni Svizzeri adotta delle misure per rafforzare il sistema di milizia

    Il sistema di milizia, pilastro del modello di successo svizzero, ha bisogno di diversi impulsi per rimanere attrattivo. L’Associazione dei Comuni Svizzeri (ACS) stabilisce le proprie priorità: delle visite scolastiche, un intervento politico a livello federale e un certificato per i municipali.

  • Certificato «Gestione comunale»

    In collaborazione con l’Associazione svizzera dei quadri (ASQ), l’ACS offre una certificazione delle competenze dirigenziali dei membri degli esecutivi comunali. Il certificato «Gestione comunale» comprende fino a dieci competenze chiave e dimostra al mondo del lavoro il valore aggiunto di una carica esecutiva. Possono conseguire il certificato le persone che possiedono almeno quattro anni di esperienza in un esecutivo comunale svizzero. I membri dell’ACS beneficiano di uno sconto sui costi di certificazione.

  • L’ACS offre una certificazione a un Municipio

    Volete far certificare le competenze acquisite in qualità di municipale? L’ACS offre a un Municipio il certificato «Gestione comunale», rilasciato congiuntamente dall’Associazione svizzera dei quadri e dall’ACS. L’offerta è valida per l’intero Municipio di un comune.

  • Fondazione ACS: nuovo bando di concorso

    L’obiettivo della Fondazione ACS è quello di rafforzare e promuovere i comuni svizzeri. Per il finanziamento dei progetti sono disponibili complessivamente 50‘000 franchi all’anno. Per poter ricevere il sostegno finanziario della Fondazione è necessario essere membri dell’ACS. Ogni anno la Fondazione sostiene un massimo di tre istituzioni (comune o associazione comunale) finanziandone i progetti.

  • Rimunerazione del materiale sanitario da parte degli assicuratori-malattie

    Nell‘estate del 2019 ha avuto luogo – grazie anche al tenace impegno dell’ACS – un cambiamento di direzione decisivo in materia di rimunerazione del materiale di cura (EMAp). In futuro, il finanziamento del materiale sanitario sarà assicurato esclusivamente dagli assicuratori-malattie, e non più attraverso il finanziamento delle cure. Questa modifica alleggerirà l‘onere finanziario dei comuni. Nella sua presa di posizione sulla modifica della Legge federale sull’assicurazione malattie, l’ACS ha espresso la sua soddisfazione per la nuova regolamentazione.

Diese Webseite verwendet Cookies. Durch die Nutzung der Webseite stimmen Sie der Verwendung von Cookies zu. Datenschutzinformationen