Schweizerischer Gemeindeverband
Association des Communes Suisses
Associazione dei Comuni Svizzeri
Associaziun da las Vischnancas Svizras
Insieme per comuni forti
 
 
1
2
3

Archivio news

  • E-government: sostegno finanziario per progetti innovativi

    E-government Svizzera, l’organizzazione della Confederazione, dei Cantoni e dei Comuni per l’attuazione della Strategia congiunta di e-government, promuove ogni anno progetti di digitalizzazione innovativi stanziando fondi per 200'000 franchi. Inviate il vostro progetto innovativo entro il 22.02.2017 alla Segreteria e-government Svizzera.

  • Idee per progetti partecipativi: «in comune» è online

    Nell’estate 2016, l’Associazione dei Comuni Svizzeri (ACS) ha lanciato il progetto «in comune».

  • Sondaggio sul sostegno precoce

    Assieme all’Ufficio federale delle assicurazioni sociali, l’ACS attua il progetto «I comuni come piattaforma strategica ed elemento di rete nel campo del sostegno precoce». Il primo passo è un rilevamento online presso i comuni.

  • Il sito web del sistema di milizia è online

    L’Associazione dei Comuni Svizzeri (ACS) si impegna in favore del rafforzamento del sistema di milizia. Occorre soprattutto motivare i giovani a impegnarsi negli esecutivi comunali.

  • Orario d’apertura durante i giorni festivi

    La sede dell'ACS e la redazione del «Comune Svizzero» saranno chiusi da sabato, 24 dicembre fino lunedì, 2 gennaio.

  • Un’associazione forte per comuni forti

    Durante lo scorso anno, l’Associazione dei Comuni Svizzeri (ACS) si è impegnata con successo a piú livelli per il rafforzamento e la migliore efficienza dei comuni svizzeri.

  • Sí al FOSTRA

    L’ACS dice sí al Fondo per le strade nazionali e il traffico di agglomerato (FOSTRA). Il comitato ha espresso il proprio favore all’unanimità.

  • Si alla RI imprese III

    Il comitato dell’ACS ha optato per il sostegno alla Riforma III dell’imposizione delle imprese (RI imprese III), sulla quale si voterà il 12 febbraio 2017. La decisione è stata presa all’unanimità, con due sole astensioni.

  • Migliorata la banca dati canina Amicus

    L’ultima release della banca dati canina Amicus contiene dei miglioramenti: sia il decesso del cane che il cambiamento di proprietario possono ora essere registrati dai comuni. Con questo vengono soddisfatte due richieste dell’ACS e dell’Associazione svizzera dei servizi agli abitanti (ASSA).

  • Nuova presa di posizione

    L’ACS ha espresso le sue posizioni sulla «Politica climatica della Svizzera dopo il 2020: approvazione dell’Accordo di Parigi sul clima; collegamento del sistema di scambio di quote di emissioni della Svizzera con quello dell’Unione europea (UE) e revisione totale della legge sul CO2 per il periodo dopo il 2020».

  • Sí alla riforma necessaria e a una maggiore equità fiscale

    L’Associazione dei Comuni Svizzeri è favorevole alla Riforma III dell’imposizione delle imprese, che consente una tassazione equa di tutte le imprese ed elimina un regime fiscale non piú riconosciuto a livello internazionale. Per attenuarne l’applicazione sul piano cantonale, città e comuni dovranno partrecipare in misura adeguata agli 1.1 miliardi supplementari della Confederazione.

  • Delémont è il nuovo «snodo d’oro»

    Delémont è il nodo d’interscambio di medie dimensioni più innovativo e fruibile della Svizzera. A Berna, il capoluogo del Giura ha ricevuto il premio «FLUX – Snodo d’oro». Delémont si è aggiudicata la finale contro Dornach-Arlesheim, Interlaken West e Wettingen.

  • Incontro «L’ambiente lavorativo tra stabilità e innovazione» – Presentazione ed estratti (in tedesco) disponibili online

    Il convegno dell’Assosciazione dei Comuni Svizzeri (ACS) sul tema «L’ambiente lavorativo tra stabilità e innovazione» ha proposto avvincenti conferenze e workshop orientati alla prassi, ma anche intrattenimento e opportunità di scambio tra colleghi. All’incontro di Bienne hanno preso parte più di 100 persone.

  • La povertà in Svizzera: tutti uniti per rafforzare la prevenzione

    In Svizzera circa il 7 per cento della popolazione vive in condizioni di povertà e il 13,5 per cento è a rischio. Per contrastare la povertà, occorre imperativamente investire nella prevenzione. La Confederazione, i Cantoni, le Città e i Comuni s’impegnano a proseguire i loro sforzi in tal senso con una dichiarazione congiunta sottoscritta oggi a Bienne, nel quadro della Conferenza nazionale contro la povertà.

  • Sottoscrizione dei nuovi contratti per centri di raccolta Sens solo per un anno

    Fino ad oggi numerosi Comuni sono stati partner contrattuali volontari della Fondazione Sens, che gestisce il sistema di ritiro di apparecchi elettrici ed elettronici. Sens ha disdetto per la fine dell’anno i contratti finora in essere con i centri di raccolta comunali e ha offerto ai Comuni nuovi contratti, con condizioni aggiuntive e indennizzi più bassi per i centri di raccolta. Alcune prestazioni non vengono più indennizzate. Dopo l’intervento delle associazioni comunali, è ora disponibile un contratto migliorato che, tuttavia, per queste associazioni può essere inteso solo come soluzione transitoria a tempo determinato. Sul medio termine, le associazioni comunali possono prendere in considerazione soltanto una soluzione che preveda che le prestazioni di Città e Comuni vengano indennizzate in misura sufficiente a coprire i costi e che la tassa di riciclaggio anticipata venga fissata a un importo sufficientemente elevato da coprire integralmente i costi. Per questo l’Organizzazione Infrastrutture comunali, l’ACS e l’Unione delle città svizzere consigliano ai propri membri di sottoscrivere un eventuale contratto con Sens solo per una durata limitata di un anno.

  • Nuova presa di posizione

    L’ACS ha espresso le sue posizioni sul Decreto federale concernente le vie ciclabili, i sentieri e i percorsi pedonali; controprogetto diretto all’iniziativa popolare «Per la promozione delle vie ciclabili e dei sentieri e percorsi pedonali (Iniziativa per la bici)».

  • Diventa indipendente la ROD Treuhandgesellschaft des Schweizerischen Gemeindeverbandes AG

    L’ACS vende l’intero pacchetto azionario della ROD Treuhandgesellschaft des Schweizerischen Gemeindeverbandes AG (ROD) alla direzione di quest’ultima. Il comitato dell’ACS ha approvato il management buyout.

  • Giovani politici: necessari al paese

    Con una nuova campagna, l’ACS si mobilita per il rafforzamento del sistema di milizia. Occorre soprattutto motivare i giovani a impegnarsi nell’ambito degli esecutivi comunali.

  • Giornata speciale dell'ACS: «L’ambiente lavorativo tra stabilità e innovazione»

    Relazioni, workshop, concorso di poesia: la giornata speciale dell’ACS del 7 dicembre a Bienne ruota tutta attorno al tema dell‘innovazione. Ma ci sarà tempo anche per gli scambi di vedute tra colleghi. Costi: membri dell’ACS 60 franchi / non membri 120 franchi. Ci rallegriamo della vostra partecipazione!

  • A Zofingen la svolta energetica si attua allo stadio

    Primo comune della Svizzera, Zofingen ha convertito l’illuminazione del proprio campo sportivo al LED. L’intervento è stato un po’ più caro, ma fa risparmiare elettricità e manutenzione – ed entusiasma i calciatori.

Diese Webseite verwendet Cookies. Durch die Nutzung der Webseite stimmen Sie der Verwendung von Cookies zu. Datenschutzinformationen