Schweizerischer Gemeindeverband
Association des Communes Suisses
Associazione dei Comuni Svizzeri
Associaziun da las Vischnancas Svizras
Insieme per comuni forti
 
 
1
2
3

Assemblea generale 2016, eletti sei nuovi membri del comitato

L’Assemblea generale dell’Associazione dei Comuni Svizzeri (ACS), tenutasi il 19 maggio 2016 a Losanna si è vista interamente all’insegna delle elezioni di rinnovamento. Con la fine del mandato 2012-2016, sei membri del comitato hanno deciso di ritirarsi. Per il periodo di carica 2016-2020 i delegati hanno quindi eletto come nuovi membri del comitato le seguenti sei persone:

  • Daniel Albertin, sindaco di Albula/Alvra (GR), granconsigliere
  • Damien Chappuis, sindaco di Delémont (JU)
  • Jean-Michel Karr, consigliere comunale, Chêne-Bougeries (GE)
  • Jörg Kündig, sindaco di Gossau (ZH), presidente dell’associazione dei sindaci del canton Zurigo, granconsigliere
  • Jürg Marti, sindaco di Steffisburg (BE)
  • Stéphane Pont, sindaco di Mollens (VS), presidente dell’Associazione dei Comuni Vallesani

I membri rimasti, Christine Bulliard-Marbach, Riccardo Calastri, Renate Gautschy, Hannes Germann, Rudolf Grüninger, Gustave Muheim, Helene Spiess e Beat Tinner, si sono visti riconfermare il mandato. Il consigliere agli Stati Hannes Germann è inoltre stato rieletto alla presidenza. La Fiduciaire Probitas SA, di Bienne, sarà l’organo di revisione dell’ACS anche durante i prossimi quattro anni. I delegati hanno pure approvato i rimanenti affari statutari: rapporto annuale 2015, conto annuale 2015, scarico del comitato e definizione delle quote sociali 2017 (invariate).
In coda alla parte statutaria, Erich Dürst, direttore dell’autorità vodese di accoglienza dei migranti EVAM, ha parlato della situazione attuale nel settore dell’asilo e delle sfide ad esso connesse nel cantone di Vaud. Etienne Piguet, professore di geografia all’Università di Neuchâtel e vice presidente della Commissione federale della migrazione ha dal canto suo riferito sul tema «I flussi migratori in Svizzera – una retrospettiva fino ai nostri giorni».

Diese Webseite verwendet Cookies. Durch die Nutzung der Webseite stimmen Sie der Verwendung von Cookies zu. Datenschutzinformationen