Schweizerischer Gemeindeverband
Association des Communes Suisses
Associazione dei Comuni Svizzeri
Associaziun da las Vischnancas Svizras
Insieme per comuni forti
 
 
1
2
3

Dopo il «no» alla RI imprese III urgono sicurezza giuridica e pianificatoria

L’ACS è delusa per il rifiuto della Riforma III dell’imposizione delle imprese. Il «no» non rappresenta alcuna soluzione: una riforma della fiscalità delle imprese rimane imprescindibile.

I cantoni rimangono nel frattempo privi di strumenti di politica fiscale e senza il sostegno finanziario della Confederazione – una situazione avvertibile anche al livello comunale. L’ACS chiede perciò che Consiglio federale e Parlamento lancino il prima possibile una nuova riforma capace di soddisfare la maggioranza e di rapida applicazione. Occorre raggiungere in fretta la sicurezza giuridica e pianificatoria.

Le zone urbane sgravate dal traffico
L’ACS è lieta del «sí» al Fondo per le strade nazionali e il traffico d’agglomerato (FOSTRA). Le infrastrutture di trasporto ben sviluppate e di alto livello sono di importanza elementare e contribuiscono all’elevata qualità della vita e alla prosperità del nostro paese. Esse vanno mantenute e, dove necessario, ampliate. Il FOSTRA rafforza la rete svizzera dei trasporti e le regioni periferiche, sgravando nel contempo le zone urbane e assicurando un finanziamento equilibrato e a lungo termine.

Diese Webseite verwendet Cookies. Durch die Nutzung der Webseite stimmen Sie der Verwendung von Cookies zu. Datenschutzinformationen