Schweizerischer Gemeindeverband
Association des Communes Suisses
Associazione dei Comuni Svizzeri
Associaziun da las Vischnancas Svizras
Insieme per comuni forti
 
 
1
2
3

Alloggi per richiedenti l’asilo: non senza la voce dei comuni

L’Associazione dei comuni svizzeri (ACS) è delusa e irritata in relazione alla nuova ordinanza sulla requisizione di impianti di protezione civile approvata lo scorso venerdí dal Consiglio federale. Durante gli ultimi mesi, il livello comunale ha contribuito in maniera considerevole a far fronte con semplicità alla difficile situazione connessa all’alloggio dei rifugiati. Né questo importante sostegno, né le obiezioni all’ordinanza sollevate in tutta fretta dall’ACS, sono stati considerati e presi sul serio.

L’ACS insiste perciò presso la Confederazione e i cantoni affinché il livello comunale venga coinvolto in tutti i lavori legislativi e concettuali inerenti alla pianificazione dell’emergenza in fatto di asilo. Al tempo stesso, l’ACS chiede alla Confederazione di assumersi finalmente le proprie responsabilità e di presentare e utilizzare le sue proprie capacità di alloggiare i rifugiati. L’ACS saluta esplicitamente l’interpellanza deposta dal consigliere nazionale Stefan Müller-Altermatt e cofirmata da numerosi membri di diversi esecutivi comunali e sollecita il Consiglio federale a rispondere prontamente alle domande.

Comunicato stampa