Schweizerischer Gemeindeverband
Association des Communes Suisses
Associazione dei Comuni Svizzeri
Associaziun da las Vischnancas Svizras
Insieme per comuni forti
 
 
1
2
3

Votazione sulla Legge sulle epidemie

Il 22 settembre si voterà sulla Legge sulle epidemie, dato che contro la stessa è stato indetto un referendum.

La legge sulle epidemie in vigore risale al 1970; la sua revisione totale si è resa necessaria perché negli ultimi decenni è mutato il contesto in cui le malattie trasmissibili si manifestano e minacciano la salute pubblica. L′obiettivo principale della revisione è il miglioramento della protezione della salute pubblica e della salute di ogni singolo individuo contro le malattie trasmissibili e le loro conseguenze. La nuova legge precisa maggiormente le competenze della Confederazione e dei cantoni. Rafforza la posizione preminente della Confederazione, intensificando i suoi compiti di vigilanza e coordinazione. I promotori del referendum respingono questa legge soprattutto perché prevede la possibilità di un obbligo di vaccinazione e perché affida maggiori competenze al livello federale. Dal punto di vista comunale, in caso di emergenza, la tutela della salute pubblica e delle singole persone con misure corrispondenti (ad es. quarantena, obbligo di vaccinazione) prevale sulla libertà personale del singolo, constata il comitato dell′ACS. Tanto più che sono poi i comuni che devono farsi carico delle spese non coperte per la salute dei singoli e delle famiglie. Per questo motivo, l′ACS appoggia il fatto che la Confederazione abbia la possibilità di introdurre un obbligo di vaccinazione. Il comitato dell′ACS raccomanda pertanto di votare «sì» alla Legge sulle epidemie.

Diese Webseite verwendet Cookies. Durch die Nutzung der Webseite stimmen Sie der Verwendung von Cookies zu. Datenschutzinformationen