Schweizerischer Gemeindeverband
Association des Communes Suisses
Associazione dei Comuni Svizzeri
Associaziun da las Vischnancas Svizras
Insieme per comuni forti
 
 
1
2
3

Sì al finanziamento e ampliamento dell'infrastruttura ferroviaria

Il Comitato dell'Associazione dei Comuni Svizzeri (ACS) riunitosi a Berna a metà dicembre raccomanda di accogliere il progetto per il finanziamento e l'ampliamento dell'infrastruttura ferroviaria (FAIF) in votazione il 9 febbraio.

È infatti del parere che il progetto consente di migliorare l'offerta in tutte le regioni della Svizzera, assicura in modo durevole il finanziamento dell'infrastruttura ferroviaria – anche perché tutti coloro che beneficeranno di trasporti pubblici efficienti sarebbero chiamati a pagare un contributo – e consente una pianificazione lungimirante dei progetti ferroviari futuri. Gli elementi chiave del FAIF sono il Fondo per l'infrastruttura ferroviaria (FinFer) da istituire a nuovo e il Programma di sviluppo strategico (PROSSIF). Quest'ultimo comprende misure per circa 42 miliardi di franchi fino al 2050. Ogni quattro o otto anni, il Parlamento decide su proposta del Consiglio federale le priorità e l'inclusione di progetti nelle singole fasi di ampliamento. Il FAIF include una proposta per la prima fase di ampliamento fino al 2025, per la quale sono previsti investimenti pari a 6,4 miliardi di franchi.