Schweizerischer Gemeindeverband
Association des Communes Suisses
Associazione dei Comuni Svizzeri
Associaziun da las Vischnancas Svizras
Insieme per comuni forti
 
 
1
2
3

I comuni e l’economia in qualità di partner

All’Assemblea generale dell’Associazione dei Comuni Svizzeri (ACS) il 20 giugno a Berna, il presidente della Confederazione Ueli Maurer ha sottolineato l’importante contributo dei comuni al successo internazionale della piazza economica svizzera.

Il federalismo e l’autonomia dei comuni generano un ampio ventaglio di idee e soluzioni diverse. Ciò consente di adottare soluzioni su misura, vicine ai cittadini e nel loro interesse. «Se vogliamo tutelare il successo della piazza economica svizzera, dobbiamo poter contare anche in futuro su comuni forti e impegnati», ha sottolineato Maurer. Secondo il consigliere agli Stati e presidente dell’ACS Hannes Germann, i comuni hanno bisogno dell’economia, non solo in veste di contribuente. Germann ha esortato l’economia a rafforzare il proprio impegno politico, civile e sociale nei comuni. Thomas Daum, direttore dell’Unione svizzera degli imprenditori, ha sottolineato che l’economia ha bisogno di comuni forti e che questi rivelano la propria forza nell’impostazione delle condizioni quadro. «Per farlo hanno bisogno prima di tutto di una politica affidabile concepita a lungo termine, del coraggio di sfruttare in modo consapevole i propri margini di manovra, nonché della forza necessaria per difendere la propria autonomia contro i tentativi di limitazione da parte dei livelli statali superiori.» Daum ha pertanto chiesto di utilizzare e sostenere il sistema di milizia, sistema che funge da collante tra l’economia e il comune.
Un articolo dettagliato è pubblicato nel «Commune Suisse» del 2 agosto.