Schweizerischer Gemeindeverband
Association des Communes Suisses
Associazione dei Comuni Svizzeri
Associaziun da las Vischnancas Svizras
Insieme per comuni forti
 
 
1
2
3

Espansione disordinata degli insediamenti: non è colpa del federalismo

Le aree d’insediamento crescono ogni giorno espandendosi nel territorio. Le conseguenze di questa dispersione insediativa sono elevati costi per la costruzione, gestione e conservazione dell’infrastruttura, la perdita di aree coltive e il deterioramento della natura e del paesaggio.

La causa di questa espansione disordinata viene imputata alla crescita demografica e all’aumento del fabbisogno di spazio, ma spesso anche al federalismo e alla democrazia diretta. Rudolf Muggli, esperto in pianificazione territoriale, ha condotto uno studio in merito su iniziativa della Fondazione Sophie e Karl Binding. Lo studio giunge alla conclusione che le cause dell’espansione disordinata degli insediamenti non possono essere imputate né al federalismo né alla democrazia diretta. È vero che ambedue non costituiscono una garanzia contro derive o deficit in termini di attuazione, ma offrono anche libertà alle forze impegnate a contrastare la dispersione insediativa, come pure spazio agli esperimenti e alle innovazioni in materia di sviluppo territoriale. Democrazia, federalismo e stato di diritto costituiscono un sistema reciproco di controllo e di limitazione del potere che contribuisce anche in modo decisivo alla qualità della pianificazione territoriale. Ciò nonostante, sono necessari dei miglioramenti.